Adolescenza e disturbi alimentari: intervista al dottor Mendolicchio

Guardarsi allo specchio, riconoscersi sempre meno, spesso non piacersi: l’evoluzione del corpo tipica della fase adolescenziale è quasi sempre accompagnata dalla frustrazione di non poter arrestare quell’inesorabile cambiamento. Tra le molte reazioni a questo fenomeno, si colloca anche il tentativo di agire sui pochi elementi che possono essere controllati dalla propria volontà: uno di questi è l’alimentazione, su cui i ragazzi spesso intervengono in modo arbitrario, auto-provocandosi danni da cui poi è difficile uscire.

Continua a leggere
Chiudi il menu